Sulle Web Agency, anche in pieno 2015, continua a sussistere un equivoco tutto italiano, che penalizza e non poco tutti gli addetti ai lavori. Prima di analizzare la questione, sgombriamo il campo da ogni dubbio ricordando che con Web Agency si intende un’agenzia dove lavorano diversi professionisti legati al mondo del web, dai web designer agli esperti di social network, che hanno il compito di studiare il posizionamento web di un marchio, di un bene o di un servizio affinché sia raggiunto dal maggior numero di utenti possibili.

Fatta la doverosa premessa, andando a stanare tutte le Web Agency che si trovano in Italia (o limitando la ricerca anche solo alla nostra città) vedremo che tantissime di queste offrono anche servizi di stampa digitale, di comunicazione cartacea o perfino di assistenza pc. Sono questi “tuttologi” che fanno il male del settore, che sviliscono il lavoro di chi ha speso anni nello specializzarsi in uno specifico percorso legato al web: avete presente quando un cliente si rivolge ad una qualsiasi figura che lavora con internet, dicendogli frasi tipo “dai che ci vuole, con il pc chiunque lo può fare in 5 MINUTI?” Ecco, è a queste pseudo agenzie che dobbiamo dire grazie per episodi del genere.

Il problema non è solo, però, di confusione dei ruoli, ma anche di qualità del lavoro. Già normalmente una specifica figura professionale web ha molto lavoro da svolgere: il social media manager, ad esempio, deve avere un contatto diretto con gli utenti sui vari social network e al tempo stesso deve seguire tutti gli eventi web in cui il brand della propria azienda è presente. Un lavoro oscuro e difficilissimo. Come può fare quindi bene chi si occupa contemporaneamente di user experience, progettazione, redazione dei contenuti, il tutto magari mentre vi prepara il caffè?

Secondo recenti ricerche, si possono distinguere ben 21 figure professionali che hanno a che fare con il web. Ora, anche se le Web Agency serie magari non ha a libro paga tutti e 21 questi professionisti, quanto meno si affida a collaboratori esterni che abbiano specifiche competenze in caso di necessità. Quindi, per tutti quelli che hanno bisogno di assistenza per il proprio progetto web, il consiglio è di diffidare da coloro che si fingono tuttologi (e che spacciano per sito web un’accozzaglia di GIF animate) e di affidarsi a web agency vere che vantano seri professionisti della Rete.